Cooperare per il Mediterraneo: la UICN firma il memorandum di collaborazione con il Ministero dell’Ambiente italiano e Federparchi

12 March 2014 | News story

Il Ministero italiano dell’Ambiente del Territorio e del Mare, la Federazione Italiana dei Parchi e delle Riserve Naturali (Federparchi) ed il Centro di Cooperazione per il Mediterraneo IUCN-Med hanno firmato un memorándum di collaborazione per identificare e svillupare progetti e iniziative congiunte.

Le aree protette marine e terrestri, gli studi sulle specie e sugli ecosistemi, la cooperazione nord-sud, le riserve della biosfera, la diffusione e comunicazione costituiscono le aree potenziali di collaborazione tra i tre firmatari dell’accordo.

Le parti hanno inoltre stabilito che si riuniranno una volta l’anno per la definizione di un piano d’azione annuale. Il memorandum include un piano d’azione che definirá le attivitá principali che verranno intraprese dai tre partners nei mesi a venire: la partecipazione all’iniziativa Green List dell’UICN, la raccolta di dati inerenti alle specie aliene che sará inclusa nel database, e la redazione di un inventario delle esperienze tenutesi nell’ambito della pesca sostenibile nelle aree protette marine.

Nell’ambito dello svolgimento delle attivitá, il piano di azione include una ripartizione delle responsabilitá tra i partners, la cui supervisione viene affidata a Federparchi, nel suo ruolo di coordinatore del Comitato italiano della UICN.

Questo memorándum di collaborazione rafforzerà le relazioni tra le istituzioni italiane e UICN-Med, allaciate sin dall’apertura del Centro UICN-Med a Malaga nel 2001.

 

Per ulteriori informazioni: Antonio Troya
 


Mediterranean landscape